I Migliori Umidificatori Per Bambini

OffertaBestseller No. 1
Chicco Humi Hot Advance Umidificatore Ambiente per...
  • HUMI HOT ADVANCE: É...
  • VAPORE CALDO: Il sistema di...
OffertaBestseller No. 2
Chicco Humi Fresh Umidificatore Ambiente a...
  • HUMI FRESH: É l'umidificatore...
  • UMIDIFICATORE A ULTRASUONI: La...
OffertaBestseller No. 3
LEVOIT Umidificatore Ambiente Ultrasuoni 6L...
3.138 Recensioni
LEVOIT Umidificatore Ambiente Ultrasuoni 6L...
  • Nota: non riempire oltre la...
  • Controllo Smart con APP e...
Bestseller No. 4
InnoBeta Waterdrop 2,4Liter Umidificatori...
  • 1. Silenzioso e Calmo:...
  • 2. Sicuro & Semplice da Usare:...
Bestseller No. 5
Bestseller No. 6
Umidificatore Ambiente Ultrasuoni, Diffusore...
  • ✅ 2in1 UMIDIFICATORE...
  • ✅ ARIA PIÙ FRESCA e MENO...

Ultimo aggiornamento 2022-01-20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Gli umidificatori sono molto utili in casa, soprattutto se l’ambiente domestico non è in una posizione ottimale per essere areato, se non è ben esposto al ricambio d’aria con l’esterno e specialmente in inverno.

E’ durante la stagione invernale infatti che l’aria della casa viene a riscaldarsi, per l’accensione dei termosifoni e potrebbe arrivare a diventare secca.

Questa è una condizione non salutare, sia per adulti che per i bambini. L’aria deve sempre avere una certa quantità di umidità, altrimenti si possono verificare dei fastidi a livello di gola e respiratori. I bambini sono quelli che ne potrebbero soffrire di più le conseguenze, con l’insorgere di tosse e pizzicori alla gola.

La temperatura necessaria per avere una condizione salutare dell’aria è quella di 20-22 gradi di giorno e di notte invece la temperatura dovrebbe scendere fino a 18° circa. In queste condizioni, la respirazione è ottimale.

Ma non sempre nelle camerette la situazione si presenta in questo modo, ecco che quindi occorre sistemare un umidificatore per bambini.

Gli umidificatori possono essere di vario tipo ma ottimali si dimostrano quelli in grado di uccidere anche i batteri nell’acqua. Infatti con la vaporizzazione a caldo, l’acqua inserita nell’apposito contenitore viene portata ad ebollizione, in questo modo qualsiasi battere viene eliminato e si ha la certezza che il vapore che fuorisce dall’umidificatore sia pulito.

Occorre però fare la giusta manutenzione a tali umidificatori, in quanto tendono ad avere depositi di calcare.

Gli umidificatori a ultrasuoni invece agiscono a freddo, tramite delle microvibrazioni che determinano il movimento dell’acqua e la formazione del vapore.

Occorre ricordare che gli umidificatori a ultrasuoni sono molto silenziosi e consumano meno, rispetto a quelli che formano il vapore a caldo. Inoltre con gli umidificatori è possibile anche profumare l’aria, aggiungendo oli essenziali nell’acqua oppure spesso si tratta di dispositivi retroilluminati che emettono una luce soffusa e gradevole anche di notte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.